Con il Cjarlins per la vittoria

Dopo la battuta di arresto, il Delta ritorna a casa per affrontare il Cjarlins Muzane, squadra friulana che occupa il penultimo posto della classifica. Impegno comunque non proibitivo a patto che si affronti l’incontro con la giusta mentalità, onde evitare insidie pericolose. Avversari che vantano 10 punti in classifica frutto di sette pareggi e di una sola vittoria. Lo score in trasferta parla di quattro sconfitte. Tra le fila ospiti anche una vecchia conoscenza deltina, quel Luka Spetic che ha vestito i colori bioancazzurri. Inoltre vi sono altri giocatori di buon spessore quali Piscopo, Busetto avezzi alla categoria e Roveretto accostato un paio di stagioni fa proprio al Delta, poi finito all’Adriese. Nel Delta sarà assente Capogrosso per squalifica ma per la sua sostituzione  non dovrebbero esserci problemi. Ultras  che non hanno bisogno di organizzarsi saranno, assieme a molti tifosi, sugli spalti ad incitare i propri beniamini. Il calendario propone al Delta un paio di incontri , che se affrontati come si deve, potrebbero permettere al team di mistrer Tessarin, una buona risalita in classifica.

Il Mister:

Per questo incontro sto predicando  massima attenzione, dobbiamo affrontare la gara  come se ci battessimo con una Big.Infatti sono le partite come questa che non è permesso avere cali di concentrazione, ogni avversario è agguerrito e lo diventa di più quando affronta il Delta.Formazione che deciderò pochi minuti prima dell’incontro, voglio tenere tutti nella giusta tensione.Occorre una prova convincente  per tornare alla vittoria e dimenticare il recente passo falso. Ho buone sensazioni che spero si traducano positivamente, i ragazzi appaiono  molto motivati e quindi grande fiducia in tutti noi per un risultato pieno.

FRANCO LODI