A Belluno con fiducia

Si riprende ed il Delta, in questo girone di ritorno, pensa positivamente. Le due ultime partite hanno portato quattro punti ma soprattutto grande iniezione di fiducia ha dato il pari con la capolista Virtus, vittoria sfumata a pochi minuti dal termine.Durante la sosta la squadra si è allenata con costanza ed anche i nuovi arrivi sembrano essersi ben integrati nel gruppo. Si va ad affrontare il Belluno, squadra con ventisette punti in classifica, alle soglie dei play-off, compagine che ha in Corbanese il bomber principe  del campionato, affiancato da Rocco altra temibile punta. Il Delta ha rimediato, contro i bellunesi una sconfitta, sebbene il pari fosse stato il risultato più giusto. Acqua passata, ora il Delta deve dimostrare  di poter continuare sulla strada intrapresa con la Virtus. L’incontro è ampiamente alla portata di Tessarin e compagnia, occorre però gara intensa e con la voglia giusta.Per tutti la squadra del presidente Visentini non ha ancora espresso totalmente le proprie potenzialità, deltini che con i nuovi arrivi si sono rinforzati e tutto lascia prevedere che qualche altro colpo in canna ci possa essere, vista l’apertura del mercato professionistico, tutto ciò per rafforzare un organico già buono. Per mister Tessarin, con l’infermeria vuota, solo l’imbarazzo della scelta ed è certo che chi scenderà in campo darà il massimo per ritornare  a casa con un risultato positivo. Per ultimo l’incontro degli Ultras con i propri beniamini (venerdì 5/1/) per rinnovare  a loro il supporto giusto, mai sopito in questa prima parte del campionato, anche quando le prestazioni non erano proprio al meglio.Il dodicesimo in campo si è fatto sempre sentire e sarà così anche a Belluno. Arbitrerà l’incontro il Sig. Duzel della sezione di Castelfranco Veneto.

Franco Lodi