Il Delta con il Tamai punta secco ai tre punti

La partita dell’andata con il Tamai aveva lasciato il Delta alquanto insoddisfatto. Fu una bella prestazione alla quale era mancato solo il gol. Il Tamai è una squadra che fa della velocità di manovra la propria arma preferita, un avversario tosto per tutti. Tra le sue fila annovera Maccan Denis, classe 84, con trascorsi al Brescia e tanta Lega Pro con Venezia e Pordenone e che sino ad ora ha infilato la rete ben 14 volte. In difesa  Faloppa, classe 80, giocatore di grande esperienza.Avversari che, vengono etichettati  come “Furie Rosse”, sono reduci dalla bella vittoria con la Clodiense, vittoria che ha galvanizzato di molto tutto l’ambiente. In classifica vantano 25 punti  frutto di 6 vittorie,  7 pareggi  ed otto risultano le sconfitte. 34 gol fatti  e 35 quelli subiti. Biancazzurri che dovranno scendere in campo con la mentalità vincente perché hanno le capacità tecniche ed agonistiche per frenare l’impeto dell’avversario. Inoltre  la squadra sta attraversando un ottimo momento sia come gioco che risultati, pertanto nulla vieta pensare che possa avere la possibilità di superare l’ostacolo. Mister Tessarin punta dritto al settimo risultato utile consecutivo, per non interrompere il cammino ultimamente più che soddisfacente. Problemi di formazione il mister bassopolesano non dovrebbe averne a meno di improvvise defezioni. E’ solo auspicabile che le condizioni meteo possano cambiare in meglio in modo che il terreno di gioco garantisca un buon livello di gioco. Dirigerà l’incontro il Sig. Fabio Catani di Fermo.

FRANCO LODI