Con il Belluno non arrivano i tre punti

DELTAPORTOTOLLE – BELLUNO    1  – 1

Il Delta per questo incontro deve fare a meno di Nobile e Radoi infortunati e Napoli squalificato. Si inizia e si deve attendere  il 10°minuto per vedere una azione degna di nota ed è il Delta con Pandiani che si libera di Quarzago ed impegna Burigana in una difficile respinta. Partita che non decolla al 15° ci prova Malagò dal limite, tiro e palla che si alza sopra la traversa. Palla gol per il Belluno, con Salvadego, ci mette una pezza Ghinassi che spazza via. 26° punizione per il Delta, batte Pandiani e palla che sfiora l’incrocio. Fofana al tiro, para facilmente Burigana. 40°Cross in area Deltina di Quarzago, si eleva indisturbato Corbanese gran capocciata ed è il vantaggio ospite. Siamo alle solite, primo errore e Belluno che ne approfitta. Termina la prima frazione di gioco. Ripresa che il Delta deve affrontare in modo diverso se vuole ribaltare il risultato. Subito cambi tra le fila deltine dentro Gherardi e Oberrauch, fuori Sane e Boron. Gran tiro di Fofana e ottimo intervento di Burigana. Mister Zattarin procede ad un altro cambio fuori Malagò entra Cia. 26° angolo per il Delta, palla in area bellunese, batti e ribatti e palla che non vuole entrare, interviene di forza Fofana e la mette dentro. Brutto fallo di Salvadego su Gritti a gioco fermo, l’assistente chiama l’arbitro ed il numero dieci ospite prende anzitempo la via degli spogliatoi. 33° Anarfi si becca la seconda ammonizione e viene allontanato, Delta che non è riuscito a mantenere la superiorità numerica. Entra anche Turea al posto di Pandiani. Quattro minuti di recupero dove non succede nulla lasciando ancora una volta il numeroso pubblico presente un po’ deluso per la mancata vittoria.

Delta Portotolle: Adorni, Gurini, Boron (1° st Oberrauch), Tarantino, Gritti, Ghinassi, Sane (1° st Gherardi), Malago (16°st Cia), Fofana, Anarfi, Pandiani (34° st Turea). Allenatore Zattarin.

Belluno: Burigana, Quarzago, Mosca, Masoch, Visentin, Sommacal, Petdji Tsila, Miniati, Corbanese, Salvadego, Borgato( 5° st Marta Bettina). Allenatore Vecchiato.

Reti: 40° pt Corbanese(B), 26° st Fofana (D)

Ammoniti: Masoch, Miniati (B)- Anarfi (D) – Espulsi Salvadego (B) e Anarfi (D) per doppia ammonizione.

Arbitro sig. Gianluca Catanzaro di Catanzaro.


Spogliatoi

Mister Vecchiato – Belluno

Preso un gol abbastanza casuale, un batti e ribatti senza che uno dei miei liberasse l’area. Primo tempo dove, a mio parere, abbiamo giocato meglio dell’avversario e si poteva trarre il doppio vantaggio. Il nostro modulo è ormai collaudato ma in considerazione dell’avversario prossimo cambiarlo. Comunque il risultato mi sembra giusto, Delta che rispetto l’anno scorso ha cambiato molto e dopo le prime partite sono certo che troverà l’assetto giusto.

Mosoch

Il Delta ha una gran rosa, forse non hanno ancora trovato l’amalgama giusto ma sono certo che a lungo andare uscirà alla grande. Noi abbiamo fatto la nostra partita, cercando anche di vincerla. Trasferta comunque positiva. La ns. squadra, rispetto alla scorso anno è di poco cambiata, pertanto non abbiamo difficoltà di manovra in quanto ci conosciamo molto bene e sappiamo sfruttare le ns. caratteristiche principali.

Mister Zatttarin – Delta

E’ un momento che ci va tutto storto, abbiamo rischiato di vincerla ma anche cdi perderla.Avevamo alcune defezioni importanti, Nobile e Radoi tanto per fare alcuni nomi che forse ci potevano dare  quel qualcosa in più.Certo che andare al riposo sotto di un gol ci ha messo un po’ di apprensione.Dopo il pari, meritato per altro,quando loro sono rimasti in dieci abbiamo tentato il tutto per tutto ma sul più bello è arrivata anche una nostra espulsione il che ci ha un po’ limitato.Certamente la classifica non è delle migliori,ma le prime non sono molto distanti, bastano un paio di risultati pieni e tutto può cambiare.