Il Delta a Cartigliano per i tre punti

Il prossimo avversario arriva da una sonante sconfitta con il Bolzano che gli addetti ai lavori l’hanno chiamata “una domenica bestiale”.Cartigliano che affila le armi ed attende fiducioso il Delta. La squadra vicentina ha solo due giocatori over trenta. Miotti il capitano, classe 84 e Faresin classe 88, compagine con relativa esperienza ma con gran estro e dinamismo. Un cliente difficile, sono sei i gol realizzati e nove quelli subiti. Capocannoniere con due reti all’attivo Mattioli. Delta che per forza di cose deve assolutamente far propria la partita. Mister Zattarin è consapevole dell’importanza dell’incontro ai fini della classifica, un altro passo falso rischierebbe di compromettere, in parte il cammino che la squadra del presidente Visentini si è prefissato. “Il Cartigliano è una ottima squadra, sentenzia il mister deltino, capace di disputare un buon campionato, pur essendo una matricola della categoria. In settimana si è lavorato sodo e le prospettive per una nostra ottima prestazione ci sono tutte. I ragazzi sono motivati e vogliosi di invertire la rotta. Dobbiamo finalmente mettere in mostra le nostre potenzialità e dare una precisa e positiva svolta al nostro campionato”Assente Anarfj per squalifica. Arbitrerà l’incontro il Sig. Dario Di Francesco (Ostia) con gli assistenti Adriano Gervasoni e Matteo Taverna entrambi di Bergamo.

Franco Lodi