FINALE CON BOTTA E RISPOSTA TRA CAMPODARSEGO E DELTA

DELTA PORTO TOLLE – CAMPODARSEGO 1 – 1

La partita tra il Delta ed il Campodarsego si è infiammata proprio nei minuti finali, alla rete degli ospiti al 86° hanno risposto i biancazzurri 9 al 92° in pieno recupero. L’incontro non è stato pari alle attese, la posta in palio era molto importante e forse ha condizionato entrambe le  contendenti. Si parte e sono gli ospiti che tentano con Caporali , il suo tiro viene parato da Pigozzo. Campodarsego che sembra più intraprendente mentre il Delta è più attendista. La partita è abbastanza corretta ma ciò nonostante il Delta rimedia un paio di ammonizioni sanzionate dall’arbitro con molta pignoleria. Siamo arrivati alla mezzora senza tante emozioni. Iniziativa di Anarfj che salta un paio di avversari e porge a Sottovia, pronto il tiro che sibila vicino al palo. Siamo agli sgoccioli della prima frazione di gioco di una partita che sino ad ora non ha tenuto fede alle aspettative. Si riprende con il Delta che sembra più motivato, ci prova Malagò ma il suo tiro non inquadra la porta. Mister Zattarin procede ad un paio di cambi dentro Nobile e Sarr fuori Sottovia e Anarfj. 28° un tiro di Scandilori fa tremare Pigozzo, palla che passa vicinissima  al palo. Fallo di Pandiani, che l’arbitro (troppo fiscale) sanziona con il rosso Delta in dieci e ci sono ancora 30 minuti, recupero compreso, da giocare. Ora la partita per i biancazzurri si fa dura. 33° Gran botta di Francioso e Pigozzo respinge in angolo. Spinge il Campodarsego forte dell’uomo in più ed il Delta è  costretto sulla difensiva puntando su azioni di contropiede. 40° Scandilori ubriaca mezza difesa entra in area e trafigge Pigozzo, ospiti in vantaggio. Il Delta è punto sull’orgoglio e mette in campo in questi minuti finali tutte le sue residue forze per cercare il pari risultato che arriva in pieno recupero. Angolo di Malagò, sponda di Traini e Meucci corregge di testa mettendo fuori causa Cazzaro. Pari raggiunto ed un plauso ai biancazzurri che ci hanno creduto e mai mollato.

DELTA PORTO TOLLE: Pigozzo, Gurini, Boccafoglia, Meucci, Tarantino, Sirigu (40°st Radoi), Pandiani, Malagò, Traini, Sottovia (22° st Nobile), Anarfj (22°st Sarr). Allenatore Zattarin.

CAMPODARSEGO: Cazzaro, Seno, Scandilori, Zane, Colman Castro, Leonarduzzi, Caporali, Pelizzer (34° st Michelotto), Franciosi (44° st Trento), Raimondi, Scapin. Allenatore Andreucci.

Arbitro Sig. Simone Pistarelli di Fermo.

FRANCO LODI


SPOGLIATOI:

Mister Andreucci

“Partita spigolosa, inoltre giocata su un campo mal ridotto. Poche le occasioni da una parte e dall’altra. Gara non spettacolare ma molto intensa. Dispiace aver preso il gol proprio sul fischio finale, però nel calcio ci sta e sarà nostra cura farsi che in simili frangenti ci sia una gestione migliore. Continuiamo il nostro cammino con rinnovate forze, mancano ancora molte partite ed il campionato può riservare molte sorprese. Per quanto riguarda la prestazione della squadra mi dico soddisfatto, in quanto si è cercato di dare il massimo e sono del parere che possiamo migliorare di parecchio le nostre prestazioni e di conseguenza guardiamo positivamente in avanti.”

Mister Zattarin

“Nel nostro miglior momento siamo rimasti in dieci, decisione arbitrale molto dubbia anzi direi ingiusta. Da lì ci siamo un po’ arroccati  ma non abbiamo corso grossi pericoli. Dopo il gol di Scandilori, solita indecisione tra centrocampo e difesa e puntualmente pagata, i ragazzi hanno profuso sul terreno tutte le loro energie, non volevano assolutamente chiudere l’incontro con una sconfitta e la rete di Meucci ha premiato la loro indiscussa volontà e caparbietà. Mi rammarica aver giocato l’ultima mezzora in dieci, proprio quando avevo la sensazione che l’avversario avesse tirato i remi in barca e fosse in riserva di energie. Non si è vinto ma aver impattato in condizioni di inferiorità numerica non fa altro  che aumentare i nostri meriti. “