Presentazione Belluno

Altra lunga trasferta per il Delta, dopo il pari casalingo con il Campodarsego l’attende il Belluno, squadra che occupa il tredicesimo posto in classifica con ventidue punti, risultato di quattro vittorie, dieci pareggi e cinque sconfitte, gol fatti 20 subiti 21. Belluno che è sempre stato squadra ostica ed in questo momento lo sarà ancor di più. La squadra di mister Vecchiato non ha una classifica pari al proprio valore ma sta piano piano risalendo in classifica ed in casa propria sa farsi rispettare al meglio. Nell’incontro precedente è andato ad impattare in casa del Bolzano, facendo una ottima partita. Tra i suoi giocatori spicca la punta Simone Corbanese, un attaccante che negli ultimi campionati è sempre andato in doppia cifra, (sette sino ad ora i suoi gol), Mike Miniati con quattro gol ed infine il centrocampista Marco Duravia con passato in C2. L’ambiente è fiducioso ed il mister è certo che la squadra lotterà sino all’ultimo per ottenere quella vittoria che la metterebbe in una posizione di classifica più tranquilla.

Mister Zattarin

L’incontro in effetti è tutt’altro che da sottovalutare, l’avversario è una ottima compagine che ha stentato all’inizio ma ora sembra che abbia preso l’indirizzo giusto. Noi dovremo essere molto attenti e giocare con molta caparbietà per arrivare al massimo risultato. Siamo sulla buona strada e dobbiamo continuare per toglierci più di qualche soddisfazione. Dovrò, causa la mia squalifica, (espulso pur non avendo offeso nessuno) vedere la partita dalla tribuna ma sono sicuro che i miei giocatori lotteranno come non mai. Per quanto riguarda la formazione, vedrò, dopo le opportune valutazioni, di mettere in campo il miglior undici possibile.

FRANCO LODI