Presentazioni Cjarlins Muzane

Si riparte dopo la sosta forzata che negli ambienti deltini non è stata poi tanto gradita. La squadra sta attraversando un momento più che positivo e fermarsi non è stato proprio il massimo. Il Delta ora è atteso ad un vero tour de force, dopo il Cjarlins, due lunghe trasferte Trento e Bolzano il tutto in otto giorni. L’incontro con il Cjarlins non è certamente dei più facili, l’avversario benchè subisca molti gol, ha un attacco prolifico dove Kabine (1984) vanta undici reti seguito da Smirtnik con nove. Nono posto in classifica con ventotto punti. Frutto di sette vittorie, sette pari. Le sconfitte sommano ad otto. Tra i suoi giocatori , un ex, quel Politti che nel Delta ha vissuto stagioni importanti ed è rimasto nel cuore degli sportivi deltini. L’allenatore De Agostini non nasconde le difficoltà ad incontrare il Delta, squadra a suo dire tra le più in forma del campionato ma al tempo stesso  è sicuro che i suoi sapranno mettere in gran difficoltà il Delta, raddoppiando le proprie forze anche per dimenticare il passo falso precedente con il Bolzano. L’allenatore friulano può disporre dell’intera rosa quindi miglior formazione possibile in campo.

Mister Zattarin

“E’ un campionato dove può succedere di tutto. Ci attendono una serie di partite molto ravvicinate alla fine delle quali  avremo una situazione nostra più chiara. Per quanto ci riguarda affrontiamo il Cjarlins con la consapevolezza che dobbiamo mettercela tutta per aver ragione del forte avversario. Dovremo essere bravi evitando ogni possibile errore e soprattutto giocare da vera squadra dove tutti devono lottare ed aiutarsi a vicenda. Al nostro gruppo, in settimana, si sono aggregati Maistrello e Boscolo giovani di valore  che ci saranno molto utili d’ora in avanti.

Arbitro dell’incontro il Sig.  Abdoulaye Diop (Treviglio)

Assistenti: Riccardo Persichini e Daljit Singh entrambi da Macerata

FRANCO LODI