Presentazione Sandonà

Al Cavallari arriva in San Dona’, la prima delle due partite consecutive casalinghe per i deltini. La squadra veneziana dopo un inizio di campionato molto positivo, ora sta attraversando un periodo negativo che l’ha portata in piena zona play-out. In classifica occupa la 14^ posizione con 24 punti. Cinque le sue vittorie, nove pareggi e dieci sconfitte. Non prende molti gol il passivo è di 27 mentre quelli fatti sommano a 28. Tra i suoi giocatori più rappresentati vi è un ex Delta, Matteo Cavallini (1999) che lo scorso anno si è ben comportato con la maglia deltina. Sebastiano Aperi (1992) è il loro capo cannoniere con otto gol. Altra punta pericolosa e navigata Carlo Bigoni (1987) con precedenti al Tuttocuoio. Infine l’ultimo arrivato Alessandro Masia (1995) in gol nell’incontro precedente. Nelle ultime cinque partite il San Dona’ ha raccolto solo un punto, pareggio con il St. Georgen il resto solo sconfitte. Data la situazione la società ha esonerato mister Soncin e si affida ora al nuovo allenatore Massimiliano De Mozzi, con l’intento di invertire la rotta, al Cavallari il suo debutto: 

Di certo il mio debutto non è dei più facili, il Delta ha una rosa molto importante e vorrà senza dubbio far proprio l’incontro dopo la sconfitta con il Bolzano. Per quanto mi riguarda ho l’intera rosa a disposizione e conto di poter arrivare ad un risultato positivo. Da qui in avanti dobbiamo giocare con tanta e tanta determinazione se vogliamo raggiungere quel posto in classifica che ci garantisca la permanenza nella categoria.

Delta deve stare molto attento, è cosa ormai risaputa che col cambio del mister, ogni giocatore cerca di dare il massimo per ottenere la fiducia del nuovo conduttore. Biancazzurri che dopo la immeritata sconfitta con il Bolzano hanno ripreso ad allenarsi con molta costanza e vogliosi di dimenticare in fretta il recente passo falso. Non vi sono squalificati, dopo tanto tempo è rientrato Boron, giocatore che sarà molto utile in questa fase del campionato. La corsa ai play-off è apertissima, il Delta vuole arrivarci possibilmente nella migliore posizione. Arbitra l’incontro il Sig. Matteo Canci di Carrara. Assistenti Federico Landucci e Albi Kika entrambi di Pisa.

FRANCO LODI