Presentazione Adriese

L’atteso incontro sta per arrivare, le tifoserie sono già in fibrillazione, è il derby dei derby. Le squadre ci arrivano con motivazioni diverse. Adriese che ha lasciato all’Arzignano la vetta della classifica ma intenzionata sin da subito a riacciuffare i vicentini. Nella squadra granata, mister Florindo può contare su tutti i suoi effettivi. E’ probabile che l’Adriese disputi una partita votata all’attacco con il suo trio principe in campo Aliù, Marangon e Santi. Seconda in classifica con 56 punti frutto di sedici vittorie e otto pareggi. Gol fatti 60, subiti 31. Migliori realizzatori granata Aliù con 20 gol seguito da Marangon con 19. Il Delta sbarca al Bettinazzi per cercare una vittoria di prestigio e nel contempo alimentare le speranze di arrivare ai play-off, Bolzano permettendo. All’andata fu un pirotecnico 4 a 4 che vide il Delta sempre in recupero e proprio sul finire della gara Meucci mise tutti d’accordo.

E’ proprio Meucci a parlare della partita:

Il Derby è una gara tutta particolare e sfugge a qualsiasi pronostico, noi vogliamo i play –off ed i granata vogliono ritornate intesta alla classifica. Sono molto fiducioso e credo in un risultato positivo.”

Anche per Gattoni, indimenticato giocatore deltino (tre le sue annate alla corte del Delta), quello con l’Adriese è un incontro tutto particolare, tifa Delta sperando che sia finalmente la volta buona per i suoi ex compagni di violare il Bettinazzi. Mister Zattarin per l’incontro dovrà fare a meno di Traini e Sirigu squalificati. La rosa è ampia pertanto i sostituti non mancano. E’ da sperare che sia un derby improntato sulla correttezza e che sia spettacolo in campo e sulle tribune e con una direzione arbitrale all’altezza .

Arbitra l’incontro il Sig. Michele Del Rio di Reggio Emilia

Assistenti: Cristian Cortinovis e Sara Capelli entrambi di Bergamo.

LODI FRANCO