Presentazione Levico Terme

Con la vittoria sul Bolzano, il Levico si avvicina alla salvezza diretta. Una vittoria che ha data gran morale all’ambiente trentino. Tra i suoi giocatori anche un paio di ex, i difensori Acka e Dall’Ara. Il loro mister, altra conoscenza deltina è Paolo Favaretto che ha guidato il Delta in Lega Pro e da poco alla corte del Levico dove spera di poterlo salvare dalla retrocessione. Da tener d’occhio il navigato Bertoldi, quattro le sue reti, in gol nell’incontro con il Bolzano. Castellan, roccioso centrocampista già incontrato quando militava con l’Adriese. Aquaro è il loro goleador con nove reti. Levico che vanta 30 punti dovuti ad otto vittorie e sei pareggi. Sulla carta potrebbe sembrare partita abbastanza agevole per i deltini ma l’ultima vittoria della squadra trentina ha dato nuova linfa e soprattutto consapevolezza di poter arrivare alla agognata salvezza senza passare per i play out. Occorrerà un Delta molto attento sì ma determinato ad ottenere la vittoria. Tra i biancazzurri non saranno della partita Tarantino e Meucci per squalifica, rientrano Traini e Sirigu. La corsa ai play off è aperta, mancano cinque giornate al termine del campionato ed il Delta deve crederci. Tra i giocatori una unica voce

”Essere riusciti, con una ottima prestazione, ad imbrigliare l’Adriese deve essere di stimolo per affrontare con tanta fiducia il Levico. Dobbiamo mettere in classifica altri tre punti per rimanere nell’orbita dei play off.”

Mister Zattarin vedrà come meglio rimediare alle assenze di Capitan Tarantino e del metronomo Meucci, i sostituti di certo non mancano. Arbitro dell’incontro il Signor Erman Bullari di Brescia. Assistenti Maicol Cinotti di Livorno e Duccio Angelini di Empoli.

FRANCO LODI