Presentazione Arzignano Valchiampo

Mister Di Donato si gode l’esplosione di Manuel Antoniazzi (classe 2000) che con la Virtus Bolzano è stato il migliore dei 22 in campo, una pedina in più per questo palpitante finale di campionato. Nell’ambiente vicentino si da una vitale importanza alla gara con il Delta, una delle poche squadre che è riuscita ad avere la meglio sull’attuale capolista. Primato a 63 punti dovuti a 19 vittorie e sei pareggi. Gol fatti 58 subiti 34. Migliori realizzatori della squadra risultano Maldonado e Odogwo con tredici reti. Da tenere in considerazione l’altra punta Valenti, 11 volte a segno. Arzignano che scende al “Cavallari” con il dichiarato intento di ottenere la vittoria, salutare anche in considerazione dello scontro diretto tra Feltre ed Adriese. Vicentini che vogliono sfruttare il buon momento, nelle ultime 7 partite hanno ottenuto sei vittorie. Un finale di campionato tutto da gustare dove il Delta per sperare di agganciare il quinto posto deve assolutamente fare punti. Per quanto riguarda la quadra deltina, accantonata la delusione per la sconfitta con la Clodiense, deve presentarsi in campo con un approccio senz’altro diverso. Non bisogna regalare un intero tempo all’avversario ma metterlo sin da subito in difficoltà Lottare su ogni palla ed essere più efficaci in zona gol. Mancherà Nobile in quanto squalificato. Arbitra l’incontro il Sig. Antonino Costanza di Agrigento. Assistenti Filippo Fusari e Antonino Junior Palla entrambi di Catania.

LODI FRANCO