Delta fuori dalla Coppa, passa il Mestre

DELTA PORTO TOLLE – MESTRE 0 – 2

Il Delta si appresta ad affrontare il Mestre, compagine neo promossa. Dopo un rodaggio più che positivo, vittorie con il Vigasio e Calvi Noale, pareggio con l’Alfonsine e per ultimo ottima prova, suppur sconfitto, contro il Padova. Ecco ora il turno di Coppa Italia per verificare lo stato di forma della compagine biancazzurra ad una settimana dall’inizio del campionato. Tra le fila mestrine l’ex Gritti, giocatore dalla grandi potenzialità non espresse con il Delta. Si parte. Primi minuti ed è il Mestre che ha l’occasione migliore per passare in vantaggio, appoggio errato di un difensore deltino, ruba palla Giusti che si invola verso Bala, gran paratona a vanificare il tutto. Cerca di reagire il Delta ma la difesa ospiti fa buona guardia. La partita non offre grandi emozioni, si arriva al 32° e anche il Delta ha la sua occasione per il vantaggio, Malagò a Virdis gran tiro e superba respinta di Secco. Un tiro da lunga distanza di Giusti impegna Bala alla parata. Sino alla fine del tempo più nulla da segnalare con il caldo che l’ha fatta da padrone. Si riparte con un paio di sostituzione sin da subito tra le fila deltine, Pelliello al posto di Tosi e Raimondi rileva Pasi. La partita non offre spunti degni di nota con un calo evidente da parte dei biancazzurri ed il Mestre ne approfitta. 40° passa con Brentan raccoglie un cross, pochi passi e gran diagonale sul quale nulla può Bala. Biancazzurri che provano a raddrizzare la partita ma mancano le forze e proprio allo scadere giunge il raddoppio al opera di Bivi. Il Delta abbandona così la Coppa, ora tutto è rivolto al campionato che si spera saprà dare maggiori soddisfazioni.

DELTA PORTO TOLLE: Bala, Anarfi (28° st Sarr),Tosi (1°st Pellielo) Corti (15° st Rosso) Garbini, Cuccato, Episcopo, Malagò, Virdis (15° st Mortaro), Pasi (8° st Raimondi), Telesi. Allenatore Barella.

MESTRE : Secco, Paccagnella (26°st Dell’Adrea), Gasparini (15°st Costantini), Poletto (35° st Toniolo), Gritti, Brentan, Granati, Corteggiano,Giusti (15° st Montagner), Caccin, Bigoni (15° st Bivi). Allenatore Zecchin.

Reti:40° st Brentan e 44° st Bivi.

Arbitro Sig . Ceriello Emanuele di Chiari

FRANCO LODI

SPOGLIATOI:

Mister ZECCHIN (Mestre). Sono abbastanza soddisfatto, mi confortano i progressi fatti, vedo miglioramenti di settimana in settimana. Dopo un prima tempo giocato alla pari, verso la metà del secondo tempo abbiamo dato segnali positivi mettendo in crisi il Delta e realizzando le due reti che ritengo il giusto premio per i miei.Certamente la Coppa è un altro cosa, il mio pensiero ora è rivolto al campionato. Non posso dire dove possiamo arrivare ma le premesse sono buone. C’è tanto da lavorare ma direi che da come i ragazzi mi seguono c’è solo da pensare in positivo.

Mister BARELLA (Delta): Non siamo ancora a posto, dobbiamo lavorare molto sul piano fisico e mentale. Un paio di incertezze difensive hanno condizionato la nostra prestazione. Siamo stati condizionati anche dal caldo, gli avversari si sono adattati meglio e sul finire ci hanno castigato. La sconfitta da fastidio, abbiamo la possibilità di fare molto meglio. Loro hanno condotto la gara allo stesso modo della partita precedente, cercando di sfruttare il nostro calo fisiologico. Rimbocchiamoci le maniche e prepariamo al meglio la partita con la Luparense facendo tesoro di quanto è successo in questo incontro.

FRANCO LODI