Presentazione Delta – Tamai

Il Delta si prepara ad affrontare una squadra, il Tamai che non gode di ottima salute, vista la sua posizione di classifica. Le furie rosse, così vengono chiamate, in quattordici partite hanno ottenuto una sola vittoria, con il Feltre in trasferta, quattro pareggi e ben nove sconfitte. Il loro goleador è Moras con cinque segnature. Può contare anche su alcuni giocatori molto interessanti quali Smrtnik (classe 1994) punta centrale. Pramparo difensore classe 1994 e Borgobello, classe 1997 difensore centrale.

Mister Bianchini è abbastanza fiducioso, la vittoria con il Feltre ha dimostrato che vi sono ampie possibilità di rimediare la deficitaria posizione di classifica:

“In diverse situazioni non siamo stati assisiti dalla fortuna, ci mancano alcuni punti che sul campo meritavamo. Stiamo pagando più del dovuto alcune nostre ingenuità, comunque andiamo a Porto Tolle cercando di ottenere un risultato positivo, possiamo farcela.”

Sulla sponda deltina in settimana si è lavorato sodo anche per correggere alcune situazioni negative emerse con il Feltre. Per mister Pagan l’incontro non deve essere preso sottogamba:

“Dobbiamo cercare di crescere ancora per arrivare a tirarci fuori dalle sabbie mobili. Arriva il Tamai, compagine che a mio parere, non ha ancora del tutto espresso il proprio valore. Quindi partita difficile ma che senza mezzi termini dobbiamo far nostra per affrontare con un po’ più di serenità la prossima trasferta a Vigasio.”

Arbitro dell’incontro il Sig. Andrea Valentini di La Spezia, assistenti Vincenzo Russo di Nichelino e Gheorghe Mitilelu di Torino.

FRANCO LODI