Presentazione Adriese – Delta

Le due contendenti arrivano all’importante appuntamento con le ferite aperte relative agli incontri della domenica precedente. l’Adriese sconfitta dal Tamai, fanalino di coda, disputando una gara priva di mordente. Il Delta perdente con il Cartigliano con qualche recriminazione. Pertanto entrambe puntano al successo, sarà incontro da vivere dall’inizio alla fine.

Adriese che con i suo trentasette punti occupa la settima posizione in classifica disattendendo tutti i pronostici che la davano tra le favorite per la vittoria del campionato. Undici le sue vittorie, quattro i pareggi, nove le sconfitte, 45 i gol fatti mentre sono 33 quelli subiti. Tra le sue fila giocatori di grande esperienza come Fabio Lauria (1986) ex Delta, Luca Lavagnoli (1991) centrocampista ex Mestre e Virtus Verona serie C. Fabrizio Lo Scicco (1991) centrocampista con il vizio del gol ex Matelica. Infine Lorenzo Vecchi (2000) dal Parma calcio.

Mister Mattiazzi:

“E’ una partita nella quale le motivazioni ci saranno senz’altro. Derby molto sentito nel quale la mia squadra dovrà cambiare atteggiamento perché l’Adriese non può essere quella vista con il Tamai. Rinserriamo le fila e cerchiamo di mettere in campo tutte le nostre qualità per fare una prestazione che faccia felici noi ed i nostri affezionati tifosi.”

Il mister deltino Pagan, durante tutta la settimana ha tenuto sulla corda i suoi per arrivare alla partita carichi e con l’attenzione giusta. Come si sa il derby è una partita tutta particolare, i favori del pronostico indicano Adriese ma è una gara dove tutto può succedere.

Mister Pagan:

“La partita precedente poteva concludersi diversamente, l’espulsione di Raimondi ci ha complicato le cose. Per il Derby è obbligo scendere al “Bettinazzi” con la voglia di fare risultato, quindi concentrati al massimo evitando di commettere i soliti errori. Purtroppo non ci sarà Pasi, ancora alle prese con l’infortunio occorsogli e Raimondi squalificato. Comunque sono sicuro che chi scenderà in campo non farà rimpiangere gli assenti, siamo pertanto pronti a disputare l’incontro mirando al successo pieno. So che sarà arduo ma noi ci proviamo anche perché la nostra classifica ce lo richiede.”

Arbitro dell’incontro il Sig. Marco Russo di Torre Annunziata. Assistenti Gianluca Scardovi di Imola e Lorenzo Concaridi di Parma.

FRANCO LODI