Presentazione Delta – Chions

All’andata fu un pari, vittoria negata al Delta da una direzione arbitrale non adeguata, un rigore inesistente ed un gol in un fuori gioco chilometrico non segnalato, una partita che i deltini avrebbero meritato di vincere.

Ora il Chions sopravanza il Delta di un punto ed è quindi gioco forza per i biancazzurri puntare al risultato pieno. Avversari che arrivano da un pari interno con il Montebelluna. Lo score parla di otto vittorie, sette pareggi, trentasei i gol fatti e trentasette quelli subiti.

Il cecchino della squadra è Alberto Filippini con undici reti, i suoi trascorsi Cosenza e Fano serie C. Può avvalersi di Antonio Acampora (1989) attaccante con quattro gol, Federico Dal Compare (1994) difensore dal Ribelle. Umberto Vingiano centrocampista classe 1996 proveniente dal Varese calcio e Folgore Caratese le sue ultime squadre prima di approdare al Chions. Infine Ziga Smirtnic (1994) attaccante dal Tamai. Allenatore è Andrea Zanuttig.

Certamente avversari che scenderanno in Polesine con l’intento di portare a casa un risultato positivo ma troveranno un Delta ferito ma deciso per ottenere il massimo dei punti. Per il mister Pagan la vittoria darebbe un po’ di respiro ai suoi:

“Durante la settimana ci siamo confrontati analizzando le cose buone e gli errori commessi nel derby soprattutto nella metà del secondo tempo quando ci è mancata quella tranquillità espressa nella prima frazione di gioco. Oltre alla mia squalifica (non ho proferito frasi blasfeme). Assenze che saranno compensate dalla nostra voglia di vittoria. Una nota su quanto pubblicato dai giornali a proposito dei nostri tifosi. Penso che si sia molto esagerato mettendo in cattiva luce dei ragazzi che sono attaccatissimi alla squadra e che non hanno mai creato problemi di ordine pubblico. Titoloni del genere vanno fatti per altre e più consone situazioni”

Arbitra l’incontro il Sig. Luca Pileggi di Bergamo. Assistenti Giuseppe Ladu di Nuoro e Alessandro Anedda di Cagliari.

FRANCO LODI